polemos bambini

 

formazione Kids-provvisorio



Ricerca Avanzata
Area Download
Mostra Carrello
Il carrello è vuoto.
  • Il tempo i luoghi gli uomini
  • la realta come passione
  • Chiaracucina
  • Quando le volpi si sposano
  • Elegia delle donne morte
  • Io volevo parlare con te
  • Le rughe sulla frontiera
  • Abbiamo problema
  • Arrangiamenti
  • Lucjy Strike
  • Non con un lamento
  • Fellini e Manara
  • Marineide lo stradivari rubato
PDFStampaE-mail
Marineide. L'assassino fantasma e il furto del tempoMarineide. Panormium

Marineide. Lo Stradivari rubato

Quarto episodio della serie di gialli umoristici “Marineide. Epopea semiseria dell'Ispettore Marineo dal bronzeo viso”. Tra battute al vetriolo e dialoghi scanzonati, l'ispettore Marineo indaga sullo strano furto del prezioso stradivari della violinis

Marineide. Lo Stradivari rubato
( Navarra Editore )
€12.00

Chiedi un'informazione riguardo questo prodotto

MARINEIDE. LO STRADIVARI RUBATO
di Ioan Viborg

 

Marineide, la serie di gialli umoristici ambientata nel misterioso paese di Castropietro, giunge al suo quarto volume, per la seconda volta nella veste di film di carta: un libro somigliante in tutto e per tutto a un prodotto cinematografico con tanto di divisione in scene, tempi e pausa pubblicitaria.
Ritornano quindi i personaggi che ruotano attorno allo scalcagnato ispettore Marineo: il dottor Santacroce, il commissario Guccione, Guzzo, e la sempre più affascinante Stella. Il caso da risolvere stavolta è il furto di un preziosissimo violino Stradivari, sottratto alla violinista estone Marjna Takullanchova, prima della sua inaugurale esibizione con il prezioso strumento proprio in quel di Castropietro. Al furto si affianca l’odissea in cui si trasforma il tentativo di cancellare una scritta infamante a danno del commissario Guccione, vergata da mano vile e anonima sulla facciata del commissariato. E infine, preparatevi a un matrimonio al quale non avreste mai immaginato di assistere e che non potete assolutamente perdere: siete tutti invitati.
L'autore siciliano scrive sotto lo pseudonimo di Ioan Viborg, sedicente scrittore danese d’origine siciliana in carcere per truffa e furto.
Ioan Viborg torna a farsi sentire dal carcere di Grankrasth. Essendo stato, negli ultimi tempi, a stretto contatto con le numerose meretrici in esso detenute, dedica loro ampio spazio in questo quarto capitolo della serie che ha portato la sua penna in Italia. Con notevole sagacia è riuscito a inviare all’editore il manoscritto, suddiviso in capitoli criptati, tatuandoli sulla schiena delle prostitute che venivano via via rilasciate. L’editore, per venirne a capo, si è tappato in casa con diciannove danesi disinibite e una crittologa della Nasa.

alt

Navarra Editore

Categoria: Narrativa

Anno: 2012

Pagine: 160

Prezzo: € 12,00

ISBN: 978-88-95756-75-2

Formato: 13x21

Distribuzione nazionale Messaggerie Libri
Promozione nazionale: Goodfellas
Distribuzione e promozione per la Sicilia: MM Distribuzione Libraria

 









* HOME - NORME PER L'INVIO DEI MANOSCRITTI - LAVORA CON NOI - DISTRIBUZIONE - NOTE LEGALI - CERCA *