Chi siamo
Menu Principale - Link alle pag

 

 

La nostra esperienza editoriale nasce nel 2003, attorno all’idea sperimentale di un quotidiano free press nella città di Marsala, Marsala c’è: unico esempio di quotidiano a tiratura cittadina e con una chiara vocazione di impegno civile. Quella stessa vocazione, insieme alla convinzione che la Sicilia possieda in sé un forte dinamismo culturale ancora inespresso, ci ha spinto ad affiancare alla carta stampata una specifica attenzione al mondo dei libri e delle riviste.

Nel settembre del 2007 è nata quindi la nuova sede di Palermo che si occupa esclusivamente di editoria libraria. Il nostro profilo editoriale si caratterizza per l’interesse alle tematiche di impegno civile e ai fenomeni socio-culturali, e per una particolare attenzione agli autori emergenti, che spesso si scontrano con barriere insormontabili nel tentativo di ottenere una prima pubblicazione. Queste coordinate sono le nostre linee guida sia per la narrativa che per la saggistica, dal momento che riteniamo imprescindibile che un buon romanzo debba essere una godibile lettura ma anche un veicolo di riflessioni che divengono terreno di confronto.

I progetti che si sono distinti durante i primi anni di lavoro sono stati la collana Fiori di campo, ad oggi la nostra collana più nota e rappresentativa, e le riviste Margini e Sottotraccia, la cui pubblicazione è stata sospesa.

Fiori di Campo è una collana realizzata in collaborazione con l’Associazione Culturale Peppino Impastato Onlus – Casa Memoria e diretta da Salvo Vitale che nasce per raccogliere le voci e tracciare i profili di singoli soggetti o di esperienze collettive non sempre noti ai più, che si sono battuti per la legalità e la lotta alla mafia, distinti nella difesa dei diritti civili e umani, delle minoranze e di nuovi, appassionati modi di arricchire le vite altrui.

Da aprile 2008, Navarra Editore entra a far parte della lista pizzo-free di Addiopizzo, per opporsi pubblicamente al racket delle estorsioni mafiose.

Nell’estate 2009 abbiamo dato vita a Officine, una collana dedicata alla saggistica, strumento attraverso cui indagare e conoscere, laboratorio aperto a progetti di inchiesta, riflessione e ricerca, per tutti coloro che sentono il dovere di raccontare e approfondire momenti della Storia, fenomeni socio-culturali e cambiamenti sociali che rappresentano novità su cui soffermarsi.

Sempre nel 2009 è nato il nostro concorso letterario nazionale Giri di Parole, per racconti e romanzi inediti, grazie al quale abbiamo scoperto nuove voci. Vincitore della prima edizione il romanzo epistolare Danlenuàr, successivamente premiato al Premio Torre dell’Orologio 2010 – Comune di Siculiana, e risultato finalista al Premio Città di Cuneo per la sezione Primo Romanzo. Nel 2011, Giri di Parole si è arricchito della sezione saggi inediti, parallelamente alla volontà di approfondire la nostra attività in questo senso. Dopo l'edizione 2015, il concorso è stato sospeso, ma i testi vincitori delle diverse edizioni sono tuttora parte del catalogo della casa editrice.

Dalla primavera del 2010 abbiamo affiancato alla tradizionale attività editoriale un’offerta formativa legata ai mestieri dell’editoria: redazione, editing, grafica per l'editoria, comunicazione e promozione del libro, sono i quattro corsi base che costituiscono ad oggi il percorso formativo "Lavorare in casa editrice: dal manoscritto al libro"; negli anni abbiamo sperimentato anche altre proposte formative, con i moduli di Traduzione letteraria e Il mestiere dell'editore e svariati corsi intensivi che sono stati attivati negli anni per approfondire le competenze dei corsisti. A questi si aggiungono i corsi legati alle nuove forme di comunicazione come il modulo intensivo di Social media marketing e periodici corsi di scrittura creativa per adulti e per ragazzi che promuoviamo in diverse città siciliane; al momento è in partenza su Palermo "L'ho visto ma non è mai successo", curato dalla editor Masha Sergio.

Nel dicembre 2010 abbiamo raggiunto il traguardo della distribuzione nazionale. Ad oggi il catalogo Navarra Editore è distribuito in Sicilia da MM Distribuzione Libraria e sul territorio nazionale da Messaggerie Libri.

A giugno 2011 Navarra Editore in collaborazione con il Consorzio Piazza Marina&dintorni ha progettato e promosso Una Marina di Libri prima fiera dell’editoria indipendente a Palermo. La manifestazione si è svolta presso il complesso monumentale di Palazzo Chiaramonte Steri, sede del Rettorato dell’Università degli Studi di Palermo. L’iniziativa, che ha coniugato la parte fieristica – con la partecipazione di case editrici provenienti da tutta Italia – a quella di un vero e proprio festival, è stata uno straordinario contenitore di incontri culturali e spettacoli, più di cento iniziative per tutte le età: concerti, rappresentazioni teatrali, reading, incontri con gli autori, laboratori creativi dedicati ai bambini, letture animate, incontri professionali, dibattiti tematici.

L'esperienza si è ripetuta per le edizioni 2012, 2013, 2014, 2015 e 2016; ogni anno Una marina di libri ha registrato un incremento di visitatori, raggiungendo circa trantamila presenze nei giorni della manifestazione (tre per le prime edizioni, quattro a partire dal 2016). Il successo della manifestazione ci ha così spinto ad aprire un ulteriore settore di attività della nostra casa editrice che si occupa specificatamente della progettazione e promozione di eventi culturali.

Nel mese di settembre 2014, la casa editrice ha curato la prima edizione di Zyz - annuario fotografico contemporaneo. L'evento, che ha visto, all'interno della mostra collettiva "Raccontare le città", la presenza a Palermo delle opere di alcuni tra i più grandi fotografi del panorama nazionale italiano, si è svolto presso i Cantieri Culturali alla Zisa ed è divenuto un evento cittadino annuale, che si è caratterizzato ogni anno per le sue diverse specificità. L'edizione 2015, che si è svolta a Palazzo Chiaramonte Steri, ha avuto come

Nel 2011 Navarra Editore inizia la sua attività nelle scuole, convinto così come è, che l'educazione e la promozione alla lettura debba partire dalle fasce giovanili e che la scuola sia un agente di socializzazione fondamentale con cui è fondamentale dialogare e collaborare.

Per le scuole Navarra Editore propone incontri con i propri autori e dibattiti sulle tematiche che è solito indagare, prima di tutto impegno civile e legalità. Propone inoltre attività da affiancare alla lettura dei libri, come laboratori di scrittura e narrazione per giovani e giovanissimi, in collaborazione con Argonauti Società Cooperativa Sociale.

Ha collaborato con l'associazione “Così per gioco” ed è stata partner del progetto “PalermoLegge”, premio letterario all'incontrario che premia i giovani lettori (e recensori) delle scuole medie inferiori e superiori invece che gli autori.

Forti dell'esperienza editoriale, delle competenze maturate in ambito formativo e delle positive esperienze con gli studenti delle scuole, la nostra casa editrice ha preso parte, in qualità di partner ed ente formativo di un percorso legato ai mestieri dell'editoria a diversi progetti PON, che hanno visto anche la realizzazione di un prodotto editoriale conclusivo.

Nel 2014 Navarra Editore è stata protagonista di un'iniziativa di promozione della legalità che si è rivolta a scuole, Comuni, parrocchie e associazioni di tutta Italia: Scacco matto alla mafia. L'iniziativa, che ha preso lo spunto dal testo omonimo di Carolina Lo Nero, ha visto il coinvolgimento di migliaia di studenti da tutto il territorio nazionale ed è culminata, il 23 maggio 2014, nelle simboliche Partite della legalità, che hanno visto contrapporsi mafia e società civile in una divertente e liberatoria partita a scacchi.

Nel mese di marzo 2014, la casa editrice ha cambiato sede a Palermo, passando dalla sua storica collocazione in via Crispi alla nuova sede di via Maletto, 4, nel cuore del centro storico della città.

Da agosto 2015 i testi della casa editrice sono distribuiti, sul territorio nazionale, da Messaggerie, storico marchio della distribuzione libraria italiana. In Sicilia, la distribuzione dei testi rimane appannaggio di MM. distribuzione libraria di Marinaci & c. snc.

Premi

Nei quattro anni di attività dedicati con impegno all’editoria libraria, siamo stati sorpresi e gratificati, non solo dall’attenzione dei lettori e di figure professionali che gravitano nel nostro ambito, ma anche dall’assegnazione di alcuni premi che abbiamo il piacere di condividere con voi:

2009

Premio Creatività e Scienza – Città di Salerno: assegnato a Asia Anderson e i fantasmi del tempo, romanzo di Marco Bonafede

Premio Arcilettore – Micro Editoria di Qualità: assegnato a Asia Anderson e i fantasmi del tempo, romanzo di Marco Bonafede

2010

Premio Letterario Torre dell’Orologio – Comune di Siculiana: assegnato a Danlenùar, romanzo epistolare di Giacomo Guarneri

Premio Città di Cuneo per la sezione Primo Romanzo: Danlenùar, romanzo epistolare di Giacomo Guarneri è entrato nella rosa dei finalisti

2011

Premio Enriquez Sirolo: assegnato a Navarra Editore come “miglior editore nella categoria comunicazione editoriale di impegno sociale e civile”; lo stesso titolo viene assegnato a Titti De Simone per Intervista a Emma Dante, “per l’impegno nella lotta contro tutte le mafie”

Premio Carver: il romanzo Quando le volpi si sposano di Rossana Carturan è entrato nella rosa dei dieci finalisti

Premio Nabokov: il romanzo Elegia delle donne morte di Beatrice Monroy è entrato nella rosa dei dieci finalisti

2012

Premio IRIDE Città di Cava de’Tirreni: assegnato a Scimmie di Alessandro Gallo

 
* HOME - NORME PER L'INVIO DEI MANOSCRITTI - LAVORA CON NOI - DISTRIBUZIONE - NOTE LEGALI - CERCA *