ONOFRIO SALAMONE detto Nonò - SPECIALE
Notizie - Autori

 

Chi è Onofrio Salamone detto Nono'

Cantastorie, attore, figlio d'arte.

Partito dal suo paese, Sutera, a 17 anni approda a Milano, dove soggiorna per circa due anni. Dopo una parentesi lavorativa in Germania, dal 1971 vive a Torino.
L'incontro con il Teatro Zeta di Pier Giorgio Gili e con la poesia di Ignazio Buttitta, improntano definitivamente la sua opera e la sua personalità artistica.
Nono' Salamone è protagonista in questi anni di numerosi spettacoli teatrali e televisivi, recitando e cantando Majakovskij, Pirandello, Buttitta, Freni e tanti altri autori contemporanei.
Con La Piccola ribalta" (un concorso di voci nuove) inizia la sua collaborazione con la RAI-TV prosegue come protagonista, per tutte le edizioni della "Domenica sul tre" . E' ospitato quasi tutti gli anni ad "Uno mattina, "Cronache italiane" e, con servizi personali, a varie trasmissioni di Rai 1, Rai 2 e Rai 3. Partecipa alle rassegne musicali nazionali e internazionali più importanti del settore, come "Il festival dei due mari" di (Altomonte) in provincia di Cosenza, alla Rassegna Città spettacolo, (Benevento), Cantamille (Torino), Festival Della Valle Dei Nuraghi (Torralba) provincia di Sassari, Mondialfolk (Palermo) dove ha ricevuto il premio Rosa Balistreri 1992, al Beaubourg di Parigi e' protagonista dello spettacolo "La rivoluzione del cantastorie" e tanti sono gli spettacoli tra gli emigranti italiani in Germania, Francia, Belgio, Svizzera, Inghilterra, America, Canada Argentina, Cile, etc...
Ha inciso decine di dischi. E' inserito nelle "raccolte" della "Curcio" e della "Fabbri" editori assieme ai cantautori più popolari d'Italia, come Domenico Modugno, Roberto Murolo etc...

 

 

 

Ha scritto di Nono', quasi tutta la stampa italiana, partecipa a trasmissioni televisive della BBC (Inghilterra), della CDF e WDR (Germania) e per la televisione Svizzera. Sono tante le trasmissioni radiofoniche con la RAI. Nel 1997 riceve il premio speciale, Enzo Di Pisa.
Dal mese di gennaio a maggio 2000, e' stato impegnato con RAI International per la trasmissione televisiva "Questa Italia". Recentemente ha partecipato al film Rosso Malpelo di Pasquale Scimeca.

 Matteo Collura dice di lui
 

Non so perché (o forse lo so fin troppo) quando ascolto cantare Nonò Salamone mi vengono in mente gli incipriati Pierrots di Watteau. Un lampo, un’immagine fulminea che erompono dalla melodia e dallo strazio nella voce. Sarà perché quei Pierrots sono squillante rappresentazione del mistero della vita; quel mistero che alcuni siciliani – come Nonò Salamone, appunto – sanno trasformare in arte? Che canti antiche tiritere anonime o i ferrosi versi di Ignazio Buttitta, Nonò dà voce alla Sicilia che, tutta luce, non fa che ritrarsi nel buio e nel lutto. La Sicilia degli emigranti come lui; la Sicilia degli inquilini della Storia che la Storia ha sempre sfrattato. Dentro questo album troverete una canzone dedicata da Nonò Salamone al suo paese d’origine. Ascoltatela. Sono certo converrete con me che questo è il più bel canto che si possa offrire alla propria terra

www.nonosalamone.com

 
* HOME - NORME PER L'INVIO DEI MANOSCRITTI - LAVORA CON NOI - DISTRIBUZIONE - NOTE LEGALI - CERCA *