webebook

 

 

polemos bambini

 

formazione Kids-provvisorio



Ricerca Avanzata
Area Download
Mostra Carrello
Il carrello è vuoto.

loscaffaleindipendente2

prova bookshop 2

Logo Percorsi accoglienti 1

Navarra Editore
SECONDA EDIZIONE DEL CONCORSO NAZIONALE "GIRI DI PAROLE" : "IO E GLI ALTRI"

La Navarra Editore indice la seconda edizione del concorso letterario nazionale “Giri di Parole” riservato a racconti e romanzi inediti. Il tema scelto per l’edizione 2010 è “Io e gli altri”, inteso - lasciando massima libertà alla fantasia degli aspiranti scrittori - come messa a fuoco di una relazione tra se stessi e qualunque altro soggetto considerato secondo elemento di un confronto.
Così come l’anno scorso, i primi quindici racconti classificati verranno pubblicati in un’antologia e il romanzo vincitore troverà una sua collocazione tra le pubblicazioni della casa editrice mentre il secondo e il terzo romanzo classificato saranno premiati con l’omaggio di un pacchetto di libri pubblicati dalla Navarra Editore. In più, quest’anno si aggiunge un premio in denaro previsto per i testi classificati come primi assoluti nelle due sezioni.

 
UNDER 25 - ANTOLOGIA PREMIO FESTIVAL MONDELLO GIOVANI SU BALARM N.13


Undici racconti che spaziano dalla fantascienza, al giallo dalla cronaca alle esperienze personali. Ciò che accomuna questi testi è l'età dei loro autori, giovanissimi: under 25 appunto. Tre vincitori del premio 2008 del Mondello giovani insieme ad altri otto sono stati selezionati dalla Navarra editore per fare parte di questo testo. Anna Brancato, Maria Teresa Camarda, Filippo D'Amato, Viola Di Grado, Salvatore Falzone,Gabriele Fontana, Fernando Lo Cicero, Manuel Maniaci, Marco Morana, Roberta Pellegrino e Giuseppe Rizzo danno voce a una parte giovane e vitale della letteratura siciliana.

 
MELINDA ZACCO/PALERMO DA RISCOPRIRE - BALARM n.13

Carteggi tra scrittori illustri, miniature millimetriche di preziosi testi seicenteschi custoditi dai Frati Cappuccini, la grande passione di un professore di filosofia in pensione per le antiche carrozze, il Museo delle acciughe ad Aspra e tanto altro. Queste sono solo alcune delle curiosità che la giornalista Melinda Zacco mette in luce in "Palermo da riscoprire, non solo in tv". Non è una guida ai monumenti cittadini bensì un tour "interno" a musei, chiese e palazzi per scoprire cosa la città offre.

 
MARINEIDE, UN ISPETTORE E UN PAESE ALLA RIBALTA - LA ROCCA


MARINEIDE, UN ISPETTORE E UN PAESE ALLA RIBALTA

LA ROCCA - DICEMBRE 2009

di CIRO SPATARO

 

Dopo l’incontro tenutosi al Centro Carpe di Marineo, è stato presentato anche a Palermo, nella sede del Consiglio Provinciale della città, a Palazzo Jung, il libro Marineide - Epopea semiseria dell’ispettore Marineo dal bronzeo viso, edito dalla Navarra Editore.
Hanno voluto dare un saluto il presidente Marcello Tricoli e l’editore Ottavio Navarra; mentre Lino Buscemi, Tommaso Romano, e Antonella Scandone, sono intervenuti sul testo, ponendo l’attenzione sull’originalità dello stile di Joan Viborg, scrittore marinese che si è cimentato nella stesura di questi primi due gialli ricchi di humour.
Tante volte mi sono interrogato sull’identità di Viborg, ma in realtà basta considerare la vivacità del contesto culturale della comunità marinese per comprendere l’origine del suo talento.

 
IL SONNO DEL CANE DI ALESSIO TAORMINA - GASPAREAGNELLO.IT

IL SONNO DEL CANE DI ALESSIO TAORMINA

www.gaspareagnello.it

25.08.08

 

Nel 2007 uno piccolo editore di Trapani Navarra Editore” ha dato alle stampe un libro del giovane venticinquenne Alessio Taormina “Il sonno del cane”. Il libro è stato presentato in Agrigento in una maniera insolita e cioè con musiche suonate dallo stesso autore e con diverse letture effettuate dallo stesso e da un suo amico. Io l’ho avuto in omaggio dalla bellissima mamma di Alessio ma non mi è venuta mai la voglia di leggerlo perché mi è sembrato assurdo che un giovane all’età di 23/ 24 anni potesse produrre un’opera letteraria degna di tal nome e ciò anche perché oggi lo scrivere è diventato uno sport che investe molti, anche se questo, a mio avviso, è un fatto assolutamente positivo che va incoraggiato perché così la nostra generazione potrà lasciare tante testimonianze del nostro passaggio sulla terra e del nostro tempo.

Ma se la curiosità è donna non impedisce che qualche volta diventi uomo, anzi quasi certamente gli uomini siamo più curiosi delle donne, per cui ho dato un a sbirciata alla prime pagine de “Il sonno del cane” trovandovi una prosa bella, scorrevole, pulita e molto elegante.

 
<< Inizio < Prec. 241 242 243 244 245 246 247 248 249 250 Succ. > Fine >>

Pagina 242 di 262
* HOME - NORME PER L'INVIO DEI MANOSCRITTI - LAVORA CON NOI - DISTRIBUZIONE - NOTE LEGALI - CERCA *