dirigente scolastico SITO

webebook

 

 

 bambini

Kids-provvisorio

formazione1



Ricerca Avanzata
Area Download
Mostra Carrello
Il carrello è vuoto.

prova bookshop 2

Navarra Editore
QUANDO CUCINA E DOLCI SONO POESIA - CRONACHEDIGUSTO.IT



Quando cucina e dolci sono poesia

Appassionata di cucina e di poesia, Antonella Sgrillo, ha deciso di raccogliere in un volume, alcune sue creazioni di dolci. Ed ecco “Io riesco a vederci il sole” (Navarra editore). Il cibo ha per lei la funzione di colmare i vuoti dell’anima e, il piacere nel prepararlo, consiste principalmente nel fatto che si crea qualcosa destinata agli altri.
Partendo da ricette conosciute l’autrice prova la sperimentazione, la novità infatti è la cosa che più le sta a cuore. L’obiettivo che si è prefisso in particolare è stato quello di elaborare delle ricette veloci, adatte ai ritmi di donne (o uomini) che lavorano, utilizzando ingredienti semplici e facilmente reperibili.

 
"PARTO, VIENI VIA CON ME": IN UN'ANTOLOGIA I QUINDICI RACCONTI VINCITORI DEL CONCORSO GIRI DI PAROLE 2009

Vi sono classici “luoghi” narrativi talmente versatili da permettere a scrittori e lettori di muoversi su plurime dimensioni: è il caso della narrativa di viaggio. I quindici autori di Parto, vieni via con me, selezionati per la sezione “racconti” della prima edizione del concorso Giri di parole, indetto dalla Navarra Editore nella primavera del 2009, hanno acquistato un biglietto aperto per un viaggio a tempo indeterminato, possibile in tutte le stagioni. E hanno interpretato il genere con grande libertà di respiro: il viaggio classico, di fuga e formazione giovanile, o di ritorno al paese d’origine; l’immaginario, il viaggio della mente, mosso da necessità “d’evasione”; lo spostamento dell’emigrante, sradicato e impaurito in una società estranea e a volte minacciosa; il viaggio visionario, nell’atmosfera claustrofobica dell’incubo, causato da “incidenti di percorso”; quello meramente turistico, con gli imprevisti del caso; i viaggi del riso e dello humour, quando l’unico atteggiamento possibile per reagire a difficoltà e ritardi della viabilità è l’ironia.
Quindici spostamenti, tutti percorsi consigliati, ognuno per un momento diverso del vostro viaggio personale.

 
RISCOPRIRE LA CITTA' - LA REPUBBLICA ED. PALERMO 15.11.09

RISCOPRIRE LA CITTÀ

Se solo avessimo voglia di andarcene in giro con il naso per aria o di entrare in un palazzo, in un giardino o in un museo, ci accorgeremmo, o, magari, ci ricorderemmo, che questa città, della quale spesso amiamo dire che non offre nulla, in realtà è un' inesauribile scrigno di bellezze e ricchezze. Numerose sono le pubblicazioni che, con differente taglio, sembrano rinnovarci l' invito a godere di questi gioielli prima che l' incuria e l' incoscienza, finiscano con il privarcene. Palermo da riscoprire di Melinda Zacco ne è un esempio.

 
TORNA IN LIBRERIA IN UNA NUOVA EDIZIONE AGGIORNATA "IL SONNO DEL CANE", UN GIALLO INTENSO, QUASI NERO, AMBIENTATO A PALERMO - DI ALESSIO TAORMINA, PREFAZIONE FULVIO SODANO

In un borgo della provincia palermitana, permeato di silenzio, vento ed antica stasi, viene ritrovato un cadavere. Un giovane assessore comunale. Si aprono le indagini. A dirigerle un Procuratore della Repubblica e a seguirle da vicino, in mancanza temporanea di un ufficiale dell’arma, un maresciallo dei Carabinieri, Agostino Calascibetta.
Tutto indirizza verso un conto servito al politico che minacciava di esporre una delicata questione in Parlamento. La vicenda si complica al comparire di un ex parlamentare corrotto e in cerca di sostegno da parte delle istituzioni.

 
NATA DALLA COLLABORAZIONE CON IL PREMIO FESTIVAL MONDELLO GIOVANI, L'ANTOLOGIA "UNDER25" RACCOGLIE IL MEGLIO DELLA LETTERATURA GIOVANE SICILIANA

Undici straordinari racconti che spaziano dalla fantascienza, al giallo, alla cronaca. Segni particolari: l’età dei loro autori. Tutti giovanissimi, tutti nati tra il 1985 e il 1991. Nella nuova raccolta di racconti della Navarra Editore  “<25. Antologia Premio Festival Modello Giovani 2008” il meglio della letteratura giovane siciliana.

In un momento in cui nel mondo editoriale italiano sembra riscuotere gran successo di vendita la letteratura di “genere”, come il “giallo” e il “poliziesco”, la giuria del Premio Festival MondelloGiovani 2008, tra gli oltre cento racconti arrivati da tutta la Sicilia, ha riscontrato con piacere la presenza di impianti narrativi come la “favola” e il “racconto di cronaca”, spesso solo apparentemente non praticati dagli scrittori più giovani.

 
"IO RIESCO A VEDERCI IL SOLE": IN UN UNICO LIBRO TUTTA LA DOLCEZZA DELLA CUCINA SICILIANA E L'IMPEGNO PER UN FUTURO LIBERO DAL RACKET - DI ANTONELLA SGRILLO CON LA PREFAZIONE DI TANO GRASSO

Ventitré dolcissime ricette inedite, che mischiano ingredienti tradizionali con  sapori nuovi, accompagnate da splendide foto e poesie di ogni tempo. Tutte firmate da Antonella Sgrillo che sperimenta e crea i suoi dolci a casa e nella cucina de “Il mirto e La rosa”, storico ristorante nel cuore di Palermo e tra i primi esercizi commerciali ad aderire alla campagna del consumo critico di Addiopizzo.

Antonella Sgrillo prepara e propone i suoi dolci con passione, amore, fantasia e leggerezza: la cioccolata e il rum, il pistacchio e le arance, il cardamomo e le rose, la cannella con le mele, l’anice stellato e il caffè ... sapori, profumi, liquori, spezie che si incontrano con libertà e sperimentazione in ricette uniche.
Cosa c’è di più bello che pasticciare in cucina?

 
QUELLE “VITE SOSPESE” DI CHI CI STA ACCANTO IN UN LIBRO DIECI STORIE DI TRISTE IMMIGRAZIONE - A SUD D'EUROPA OTTOBRE 09

Quelle “vite sospese” di chi ci sta accanto. In un libro dieci storie di triste immigrazione

“Ci passano accanto a milioni e ci sembrano facce tutte uguali. A malapena distinguiamo le razze, ma siamo
ignoranti, confondiamo una giapponese con una cinese, una polacca con una rumena. Non conosciamo le storie dei loro paesi, i loro miti, gli dei, gli eroi, tuttavia sappiamo sfruttarli benissimo e non gli consentiamo neppure uno sbaglio. Sabi, Betlemme, Aden e gli altri, con i loro destini storti, avranno qualcosa di nobile da raccontare ai loro nipoti. Hanno dato la vita per vivere, sono i cavalieri del terzo millennio. Fuggiti dai loro paesi, perseguitati dalle polizie locali, vittime di ingiustizie politiche, di dittatori militari, di infamie d’ogni genere, approdano in Italia e finiscono “dentro” un poco accogliente centro d’accoglienza, come un Alberto Sordi nero “detenuto in attesa di giudizio”. In un Italia che più emigrante non si può, che è stata in America, Australia, Germania, Svizzera, le loro vite rimangono più sospese che mai”.

 
ECCO L'ISPETTORE MARINEO LA SICILIA INDAGA ANCORA - LA REPUBBLICA ED. PALERMO 24.10.09


Navarra pubblica le avventure di un nuovo poliziotto, un altro figlio di Montalbano

ECCO L'ISPETTORE MARINEO

LA SICILIA INDAGA ANCORA

Gialli storici e psicologici, legal thriller, noir e polizieschi per godere di una storia intrigante ma anche per divertirsi e riflettere. Storie nelle quali, spesso, la trama più o meno avvincente, diviene poco più che un pretesto, attorno alla quale tessere uno spaccato di italici vizi e vezzi, perché, per dirla con Gesualdo Bufalino «la realtà e l'azione sono due facce intercambiabili della vita e della letteratura».
Ma se un tempo i gialli erano considerati una sorta-di letteratura da serie cadetta, oggi, o meglio da qualche anno, il genere sta riscuotendo sempre maggiori consensi, anche grazie ad autori di calibro che vi si sono dedicati. In Sicilia, poi, sembra che sia fiorita una scuola, dopo che, all'alba degli anni Sessanta, Sciascia con "Il giorno della civetta", sdoganò il romanzo poliziesco, impresa nella quale non era riuscito Franco Enna, prolifico autore di quasi centocinquanta romanzi gialli che, negli anni Cinquanta inventò il personaggio del commissario Federico Sartori.

 
<< Inizio < Prec. 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 Succ. > Fine >>

Pagina 113 di 124
* HOME - NORME PER L'INVIO DEI MANOSCRITTI - LAVORA CON NOI - DISTRIBUZIONE - NOTE LEGALI - CERCA *