dirigente scolastico SITO

webebook

 

 

 bambini

Kids-provvisorio

formazione1



Ricerca Avanzata
Area Download
Mostra Carrello
Il carrello è vuoto.

prova bookshop 2

Navarra Editore
Time in - E se un giorno ti svegliassi Toto' Cuffaro?

E se un giorno ti svegliassi Toto' Cuffaro? 

Addormentarsi a sera e risvegliarsi in forma di Totò Cuffaro. 
Così Antonio G., siciliano, nato il 15 aprile del 1978, di professione avvocato, guance paffute, bocca piccola e carnosa, occhi piccoli, nel romanzo di Renato Polizzi, Totomorfosi (Navarra Editore, pp. 85, euro 10) viene metamorfizzato proprio come in Kafka. Da un primo capitolo in cui «quello che vide riflesso fu Totò Cuffaro, presidente della Regione Siciliana, a bocca aperta e col pigiama con cui lui, Antonio G., si era coricato la sera prima», Antonio G. si ritrova così a dover tenere testa a ogni sorta di peripezia e contrattempo imposti dalla sua nuova sembianza. Brillante e ben resa l’idea della “totomorfosi” al centro del romanzo, che riesce a far sorridere anche quando, di fatto, ci sarebbe da piangere.

Totomorfosi
Renato Polizzi
Navarra Editore
pp. 85; euro 10

 articolo di Tiziana Lo Porto

 
i Fulminati incontrano i Biografismi di Ugo Ferrero

 Una raccolta di racconti sul disagio di vivere.  Storie di donne ed uomini a prima vista inquadrati nella quotidiana banalità. "Fulminati” è un memento sulla incomunicabilità, situazione dentro cui viviamo tutti, in ogni nostro giorno, senza tuttavia accorgerci dell’imbarbarimento progressivo dal quale siamo assediati e della catastrofe prossima ventura sempre più vicina.

Mercoledì 25 giugno alle 19.00  i Fulminati incontrano i  Biografismi di Ugo Ferrero ... “coincidenze”, sovrapposizioni emotive, intuitive, poetiche in mostra alle Scuderie di Via Vetriera (angolo via Alloro) di Palermo

 

 
MARGINI - Siamo a Terra. All'Expa VENERDI' 27 piccole e grandi questioni d'ambiente
L’emergenza ambientale nel Pianeta, dall’aggressione del Punteruolo Rosso alle palme di casa nostra agli scenari globali di inquinamento, desertificazione, esaurimento delle risorse primarie e crisi energetiche. Il consequenziale riaffiorare dei profeti di Apocalissi prossime venture nel cinema, nella letteratura, nella politica.
 
Sono questi i temi forti dell’ultimo numero della rivista di racconti e letture “Margini”,  diretta da Beatrice Agnello e Gian Mauro Costa,  che verrà presentata     VENERDI' 27 giugno alle 20 all'Expa di Via Alloro a Palermo.
 
Intervengono Giuseppe Barbera e Salvatore Nicosia.
 
LIBRI PER PEPPINO

Sabato 28 giugno alle 18:30 presso il giardino dell’Ask 191, in viale Strasburgo 191 a Palermo verrano presentate le ultime pubblicazioni su Peppino Impastato e Radio Aut. Partecipano all’incontro:  Salvo Vitale, compagno di Peppino e Ottavio Navarra, editore.

Tra i libri presenti

Amore non ne avremo (poesie di Peppino Impastato,) ed. Navarra
Felicia (tributo alla madre di Peppino Impastato), ed. Navarra.

Programma completo su http://www.ask191.org

 
Il lavoro con adolescenti:setting a confronto

VENERDI' 20 GIUGNO SECONDO APPUNTAMENTO CON SOTTOTRACCIA

Partecipa al secondo workshop formativo sulle pratiche del lavoro sociale organizzato dagli esperti della redazione di SOTTOTRACCIA. 

IL LAVORO CON ADOLESCENTI: SETTING A CONFRONTO

Intervengono:
Alessandro Padovani
Liliana Di Maria
Gabriele Spugna
Mario Schermi

presso Consorzio "Il Nodo"
viale Vincenzo Giuffrida 203/C
Catania 0re 9.00/17.00

X iscrizioni e informazioni dott.ssa Vincenza Amata Tel 3293977764 mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Contributo spese 20 euro - Posti disponibili 30

 
Il sonno del cane su Feel Rouge

IL SONNO DEL CANE  -  Feel Rouge Anno III num 8

Il libro dell'esordiente Alessio Taormina

per Navarra Editore

In principio fu Sciascia. Col tempo, poi, la storia ci va consegnando i vari Camilleri, Piazzese, Billitteri, Cacopardo, etc.

Per chi nasce oggi scrittore di polizieschi in Sicilia sembra inevitabile il confronto a distanza con questi "maestri" che, ciascuno a suo modo, va tracciando un solco nel genere. Lo sa bene il giovane Alessio Taormina, classe 1982,palermitano di nascita ma cresciuto nell'agrigentino, che con "Il sonno del cane", al suo esordio letterario, prova a tessere le fila di un classico romanzo giallo-poliziesco che paga il debito ai suoi più illustri predecessori. Un poliziesco da manuale, con tutti i personaggi al posto giusto, un'ambientazione sciasciana, un linguaggio scarno ed essenziale, con qualche intercalare dialettale camilleresco. Forse qualche cliché di troppo, ma una storia che comunque vuole far riflettere, a volte in maniera diretta ed esplicita, a volte celatamente, su questioni ataviche nelle dinamiche tipiche della nostra società isolana, dove da sempre tutto è rassegnazione ed ineluttabilità. Dentro, infatti, c'è molto dell'indolenza e della sottile ambiguità siciliana. "Ma non la Sicilia come terra ... ma come quella che ha in testa ognuno di noi. Quella che abbiamo dentro ... dentro al sangue", come lascia dire a uno dei personaggi del libro. C'è la Sicilia omertosa che tace, ma anche una Sicilia onesta che aiuta lo Stato a venire a capo della faccenda. Con calma. "Perché la calma è l'unica cosa che dà il senso delle cose che un cristiano fa. La calma conduce al pensiero,il pensiero alla riflessione, la riflessione ad agire secondo coscienza". 

 
<< Inizio < Prec. 161 162 163 164 165 166 167 168 Succ. > Fine >>

Pagina 164 di 168
* HOME - NORME PER L'INVIO DEI MANOSCRITTI - LAVORA CON NOI - DISTRIBUZIONE - NOTE LEGALI - CERCA *