CALTANISSETTA, ROMA, BOLOGNA, PALERMO: QUATTRO INCONTRI PER "MILZA BLUES" |7, 11, 12 APRILE
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
Notizie

 

Quattro nuovi incontri per "Milza Blues", il fortunato romanzo di esordio di Davide Ficarra; sabato 7 aprile, alle ore 18:00, ne parleremo alla libreia Ubik di Caltanissetta. A presentare l'evento sarà Claudia Cammarata, presidente dell'Associazione "Attivarcinsieme" Circolo Arci di San Cataldo e del Centro Culturale delle Donne "Felicia Bartolotta Impastato". 
Il tour proseguirà, poi, con due tappe fuori dalla Sicilia: mercoledì 11 aprile, alle 18, l'autore sarà alla Libreria Odradek di Roma (via dei Banchi vecchi, 57) e dialogherà con Antonio Bellia, vincitore dei nastri d’argento 2018 con il docufilm "La corsa de L’Ora"; giovedì 12 aprile, alle 19, invece, appuntamento alla libreria "Il modo" di Bologna (via Mascarella, 24/b). Con l'autore dialogherà Sergio Rotino.
Chiuderemo sabato 21 aprile, alle 11, in via del Giusino a Palermo; l'iniziativa è inserita nel calendario di eventi di "La via dei librai".
Per i dettagli sull'evento di Roma cliccate qui.
Per i dettagli sull'evento di Bologna cliccate qui.
 
"Milza Blues" racconta la storia di un'amicizia e della nascita di una banda criminale"il quartetto fantasia". Nicola, Giovanni e i gemelli Francesco e Totò sono quattro ragazzini di nove anni che realizzano il loro primo furto tra i vicoli del loro quartiere popolare, il Villaggio Santa Rosaria. Da quel momento inaugurano un'amicizia fraterna e una serie di azioni criminose che li condurrà  presto ad uno scontro con la mafia locale, impersonata dal Boss Enzuccio la belva e dai suoi guardaspalle, i cugini Manzella.
I quattro giovani criminali sono dei "cani sciolti", cresciuti senza padre e da madri assenti o inermi di fronte a un destino inoppugnabile, l'unica figura di riferimento per loro è Filippo, nonno di Giovanni ed ex partigiano a capo di una cooperativa anarchica. Milza Blues è anche un racconto sulla Palermo degli anni '70 e '80, le vicende di quel periodo storico fanno da contorno alle vite dei quattro amici che, al pari di tanti altri coetanei, conosceranno anche i sentimenti e la droga, accompagnati da una colonna sonora che suona ininterrotta da vecchi giradischi. 
 
L'autore: Davide Ficarra vive e lavora a Palermo dove gestisce il Bar Garibaldi. È coautore dei soggetti di diversi documentari tra cui Biciclette (2005), A Pirrera (2006), Il Santo Nero (2011) regia di Antonio Bellia e dei documentari Belice 68 Terreinmoto (2007) e Cronache di mafia (2008) regia di Antonio Bellia e Salvo Cuccia realizzati per la RAI. Alterna l'attivismo politico e sociale alla passione per la letteratura noir e la pesca. Milza Blues è il suo primo romanzo.

 

 
* HOME - NORME PER L'INVIO DEI MANOSCRITTI - LAVORA CON NOI - DISTRIBUZIONE - NOTE LEGALI - CERCA *