AL CONVEGNO NAZIONALE DI TOPONOMASTICA FEMMINILE ESTER RIZZO PARLA DI "LE RICAMATRICI" | 12 OTTOBRE
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
Notizie

Nell'ambito del convegno nazionale di Toponomastica Femminile, in programma a Lodi dall'11 al 14 ottobre, venerdì 12 ottobre la nostra autrice Ester Rizzo relazionerà su "Le donne di Santa Caterina, un viaggio tra diritti e ricami", presentando il suo ultimo lavoro "Le ricamatrici", toccante romanzo dedicato alla storia vera della fine degli anni ‘70 in cui, nel piccolo centro di Santa Caterina Villarmosa in Sicilia, un gruppo di lavoratrici osò sfidare la mafia ribellandosi allo sfruttamento del lavoro femminile a domicilio.

 

LE RICAMATRICI
di Ester Rizzo

Alla fine degli anni ‘70 i giornalisti di tutta Italia giunsero in massa nel piccolo centro di Santa Caterina Villarmosa: per la prima volta un intero paese, un esercito di donne aveva osato sfidare la mafia ribellandosi allo sfruttamento del lavoro femminile a domicilio.

Dopo il successo di "Camicette bianche" dedicato alle 126 donne morte nell’incendio che diede origine alla celebrazione dell’8 marzo e de "Le Mille. I primati delle donne", Ester Rizzo ci regala una nuova storia femminile esemplare, scegliendo questa volta lo strumento del romanzo.

A Santa Caterina Villarmosa, piccolo paese nel cuore della Sicilia, negli anni Settanta, un folto gruppo di ricamatrici, guidato da Filippa Rotondo e le sue figlie, da sempre sfruttate da committenti ed intermediari, decide di mettere fine alle angherie subite, riuscendo a far condannare i loro sfruttatori e a fare approvare in Parlamento una legge (n° 877 del 18 dicembre 1973) per la disciplina del lavoro a domicilio. Ma il lavoro della neonata cooperativa “La rosa rossa” viene ostacolato da continui atti intimidatori: la mafia delle minacce e dell’isolamento si insinua nelle vite di quelle donne coraggiose fino a bruciare il loro sogno d’indipendenza.

Ester Rizzo – da sempre attenta al mondo femminile – recupera questa storia dall’oblio e ne costruisce un romanzo intimo e appassionante in cui le donne raccontano le gioie e gli affanni della vita, le lotte e le conquiste femminili. Una storia che dimostra che più che l’esito di una battaglia è la battaglia stessa ad aver valore: Filippa e le altre, sfidando la mafia e l’arroganza del sistema maschile, hanno combattuto per la legalità e la rivendicazione dei diritti femminili e di tutti i lavoratori.

L'autrice: Ester Rizzo, nata a Licata nel 1963 si è sempre occupata di tematiche relative al mondo femminile. È coreferente per la Sicilia dell’associazione “Toponomastica femminile”. Collabora con testate giornalistiche online tra cui “Dol’s” e “Malgradotutto”. Per Navarra Editore ha già pubblicato "Camicette bianche. Oltre l’8 marzo" (2014 e 2016) e curato "Le Mille. I primati delle donne" (2016). Questo è il suo primo romanzo.

copertina ricamatrici

Navarra Editore
Collana: Narrativa
Categoria: Romanzo
Anno: 2018
Pagine: 96 
Prezzo: 10,00 € 
ISBN: 978-88-98865-78-9
Formato: 14x21 
MAGGIO 2018

Distribuzione nazionale Messaggerie Libri
Promozione nazionale: Goodfellas
Distribuzione e promozione per la Sicilia: MM Distribuzione Libraria

 
* HOME - NORME PER L'INVIO DEI MANOSCRITTI - LAVORA CON NOI - DISTRIBUZIONE - NOTE LEGALI - CERCA *