DISORDINI: LIBRO DENUNCIA - LIBRERIE ARION
Dicono di noi - disOrdini


DisOrdini: libro denuncia

In Italia sono più di 500 i professionisti impegnati in vari settori accusati di collusioni con le organizzazioni criminali e ancora iscritti al proprio albo.

E' quanto rivela il libro inchiesta 'DisOrdini' di Alessandro Maria Calì presentato nella sede di Addiopizzo, a Palermo, insieme al magistrato Gaetano Paci, ad Alfonso Giordano, presidente del maxi processo e curatore della prefazione e all'editore Ottavio Navarra.


"Nella lotta alle connivenze siamo ancora all'anno zero - ha detto l'autore, che è stato anche presidente dell'ordine degli ingegneri di Palermo dal 2005 al 2009 - A parte il caso di Michele Aiello, il 're Mida' della sanità siciliana, nel corso del 2008 non ho trovato un solo procedimento di cancellazione dall'albo per fatti di mafia indipendentemente da sentenze passate in giudicato". Tra le proposte suggerite dall'autore, "l'applicazione di un decalogo mutuato dal codice etico di Confindustria che preveda l'espulsione automatica, evitando così il criterio di discrezionalità, mentre oggi la sospensione è prevista solo in caso di custodia cautelare".


16/12/2010 - 10:44

Tratto da Librerie Arion

 
* HOME - NORME PER L'INVIO DEI MANOSCRITTI - LAVORA CON NOI - DISTRIBUZIONE - NOTE LEGALI - CERCA *