APPUNTAMENTO A LA GOULETTE - EDITORIA SICILIANA
Dicono di noi - Appuntamento a la Goulette


Appuntamento a La Goulette

Sottotitolo: Le assenze senza ritorno dei 150.000 emigrati italiani in Tunisia


La recente emergenza migratoria dai Paesi del Nord Africa, a cui è stata data ampia eco mediatica, ha di fatto acuito le problematiche nei Paesi di accoglienza, in Italia in particolare, fino al punto di generare veri e propri conflitti sociali nei luoghi di arrivo e conflitti diplomatici tra i diversi Stati dell'Unione Europea.

Appuntamento a La Goulette di Franco Blandi nasce dalla volontà di voltare lo sguardo al passato e ripercorrere un periodo storico che ha visto migliaia di italiani emigrare verso le coste della Tunisia a partire dalla metà dell’Ottocento. Una storia di migrazione poco conosciuta, testimonianza emblematica di integrazione pacifica, che ha dato vita a una comunità di italiani cattolici e tunisini musulmani, in uno scenario di vivace cosmopolitismo. Dopo i primi spostamenti di toscani, veneti, liguri, calabresi e pugliesi, il primato in termini di numeri e di permanenza sul luogo spettò ai siciliani, che insieme ad altri connazionali occuparono la zona costiera de La Goulette.

Ancora oggi i siciliani vengono ricordati nel quartiere chiamato Petite Sicile, dove vissero fianco a fianco con la popolazione autoctona. In un momento storico in cui si parla di emigrazione in termini di problema ed emergenza, è utile guardarsi indietro per recuperare i valori di integrazione e accoglienza. Con contributi di Antonio Michelin Salomon e Alessandro Versace.

Franco Blandi è direttore del Centro di Formazione Professionale dell’En.A.I.P. dei Nebrodi. È presidente dell’associazione URIOS-Culture, arti, solidarietà; ideatore e direttore artistico di “Nebrodi in... Corto Doc”; componente della direzione artistica dell’AIFF (Acquedolci Independent Film Festival); autore di testi teatrali – tra cui Al di là del mare, ispirato alla migrazione italiana in Tunisia nel secolo XIX – cortometraggi e documentari, fotografo, redattore di periodici locali.

 

Tratto da Editoria Siciliana

 

 
* HOME - NORME PER L'INVIO DEI MANOSCRITTI - LAVORA CON NOI - DISTRIBUZIONE - NOTE LEGALI - CERCA *