I MAGICI VIAGGI DELLA FANTASIA - Repubblica
Dicono di noi - Parto, vieni via con me

I MAGICI VIAGGI DELLA FANTASIA

IL VIAGGIO come sogno, evasione , ricerca di sé e scoperta dell'altro. Il viaggio come suggestiva metafora della vita ed insostituibile topos letterario. Quindici scrittori raccontano quindici storie in Parto vieni via con me. Sono i vincitori del concorso letterario nazionale "Giri di parole 2009" e i loro racconti sono ora proposti nell'antologia Parto, vieni via con me. Intorno all'idea-viaggio ruotano molti spunti. Un'esilarante avventura in autostrada firmata da Giammarco Di Cristiano, con un ingorgo da incubo e la disperata ricerca di un'autostazione di servizio per un'urgenza fisiologica. Un'inquietante disavventura, raccontata da Angela Ferrari, in una Beirut devastata dalla guerra sulle tracce di una poetessa, tra spie filo-siriane e militanti di Hezbollah. Un'interminabile e surreale odissea in treno, immaginata da Andrea Fiore, con una punta di satira a proposito di un avveniristico ponte sullo Stretto. Ponte che ispira anche l'ironico racconto di Maria Grazia Maltese: a causa di complessi lavori in corso per questa fantomatica struttura, l'intera Sicilia va in tilt e rimane prigioniera di se stessa. Il cantiere, aperto improvvisamente, dopo un anno di inutili lavori viene chiuso inspiegabilmente, lasciando l'opera incompiuta in un paesaggio spettrale. Altri viaggi, altre storie: dal turismo low cost tutto compreso, anche disagi e disguidi, alle fughe esistenziali senza meta, alle rivisitazioni del proprio passato tra illusioni perdute e rimpianti struggenti. -

Repubblica — 23 maggio 2010   pagina 16   sezione: PALERMO

di ERNESTO DI LORENZO

 
* HOME - NORME PER L'INVIO DEI MANOSCRITTI - LAVORA CON NOI - DISTRIBUZIONE - NOTE LEGALI - CERCA *